Definizione in breve

La protesi è definibile mobile o rimovibile quando il manufatto protesico è progettato per essere rimosso dalla cavità orale nell’arco della giornata. E’ mantenuta stabile da ganci o attacchi o può poggiare per intero sulle mucose del paziente. 

Quando farla

al bisogno

In assenza di alternative fisse o per mancanza di denti che non possono sfruttare una riabilitazione fissa

Che materiale?

Vari

Resina, cromo-cobalto, nichel

è POSSIBILE NON ABITUARSI?

Alcune persone con spiccata sensibilità al vomito tendono a non accettarla

 

 

Tipi di protesi dentali mobili

Le protesi mobili possono essere:

  1. parziali
  2. totali

Protesi dentali mobili parziali (scheletrato):

Quando la protesi è mobile e sostituisce solo alcuni elementi dentari. In questo caso si parla di protesi  parziale o scheletrato. E’ ancorata tramite attacchi o ganci a elementi naturali (denti) o artificiali (denti artificiali, impianti ecc)

Protesi dentali mobili totali (dentiera)

Può anche sostituire l’intera arcata dentale. In questo caso si parla di protesi totale o dentiera.

Vuoi più informazioni?

Scrivici o chiama per ricevere tutte le info che desideri

ORARI
  • Lun – Ven
    09:00 – 13:00 | 14:00 - 19:00

    Sab
    09:00 – 13:00


© ODONTOIAN  2021 ALL RIGHT RESERVED
Privacy Policy - Cookie Policy